Presentato ufficialmente il processo per la definizione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile
Si è tenuto ieri, 22 dicembre 2021, presso il Palazzo della Provincia di Perugia, l’evento di presentazione ai Comuni umbri del processo che porterà alla definizione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile.
“I comuni umbri hanno un ruolo determinante nell’attuazione degli obiettivi di sostenibilità: realizzando scelte programmatiche e creando politiche di sviluppo capaci di rendere efficienti e sostenibili infrastrutture e servizi, possono contribuire in maniera efficace e incisiva a migliore la qualità della vita dei cittadini e delle città.”, ha dichiarato il sindaco di Arrone, Fabio Di Gioia, coordinatore della consulta di ANCI Umbria Ambiente e Sviluppo sostenibile. “E’ necessario, pertanto, rafforzare le capacità di pianificazione e programmazione territoriale, – ha sottolineato il Presidente Felcos Umbria e Sindaco di Narni Francesco De Rebotti, intervenuto nella fase di apertura dell’evento – promuovere lo sviluppo sostenibile per la crescita sociale ed economica dei territori, a livello locale e internazionale, attraverso attività di formazione, assistenza tecnica e iniziative di comunicazione sociale e sensibilizzazione, e progetti di educazione allo sviluppo sostenibile e alla cittadinanza globale”.
E’ necessario quindi accelerare il processo di “messa a terra” degli obiettivi di sostenibilità attuando azioni congiunte anche al fine di cogliere gli obiettivi e gli strumenti finanziari straordinari relativi al PNRR e alla programmazione comunitaria 2021-2027 che guardano alla sostenibilità come asse portante. Durante l’evento, promosso dalla Regione Umbria, ANCI Umbria e FELCOS Umbria sono intervenuti il Dirigente del Servizio Sostenibilità ambientale, Valutazioni e autorizzazione ambientali della Regione Umbria , Andrea Monsignori, e il Dott. Alfredo Manzi, Responsabile della sezione Valutazioni Ambientali e Sviluppo sostenibile della Regione Umbria, I Dirigenti hanno illustrato le tappe del percorso verso la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile, per l’attuazione del quale hanno identificato ANCI Umbria quale interlocutore privilegiato a sensibilizzare i Comuni rispetto al proprio ruolo nel processo di localizzazione dell’Agenda 2030, e a facilitare l’interlocuzione interistituzionale e inter-attoriale necessaria oltre a Felcos Umbria per supportarli tecnicamente nelle fasi attuative del processo, in virtù dell’expertise maturata anche in ambito internazionale
Prima tappa fondamentale di questo processo attivato dalla Regione è stata la preadozione, lo scorso 27 ottobre, del documento “LINEAMENTI PRELIMINARI PER LA DEFINIZIONE DELLA STRATEGIA REGIONALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DELL’UMBRIA”, strumento operativo per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030.
Questa fase preliminare fonda le sue basi sull’importanza strategica della partecipazione di tutta la comunità umbra alla definizione della Strategia regionale, affinché si possa sviluppare un documento realmente condiviso. “La fase di partecipazione pubblica – ha dichiarato la Project Manager di FELCOS Umbria, Rita Biconne – poggia su due gambe: la prima è quella dell’Inchiesta pubblica, ovvero un questionario guidato rivolto a tre target principali, Comuni, Operatori Economici, e Cittadinanza in senso lato, sia come singoli cittadini che come associazioni. L’Inchiesta pubblica rimarrà aperta fino al 29 marzoin modo da consentire la più ampia partecipazione. Il secondo asse portante della fase partecipativa è rappresentato dai Forum territoriali, un meccanismo volto a favorire l’identificazione dei bisogni e le volontà/proposte dei territori per la definizione della Strategia regionale, che si focalizzeranno su 3 tematiche: PERSONE-PACE; PIANETA; PROSPERITÀ”
“Questa fase di partecipazione –ha concluso Silvio Ranieri Segretario Generale Anci Umbria- costituisce una tappa fondamentale del percorso progettuale che ANCI Umbria e FELCOS Umbria stanno avviando con l’intento di accompagnare i Comuni nell’attuazione delle politiche locali coerenti con gli obiettivi di sostenibilità, nel rispetto dei valori e dei caratteri propri dell’Umbria e per un modello di sviluppo capace di coniugare la tutela e la valorizzazione dell’ambiente con la crescita economica e sociale”.
Per maggiori approfondimenti e per partecipare all’inchiesta pubblica consultare il sito:www.svilupposostenibile.umbria.it
Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa ANCI Umbria: info@anci.umbria.it Ufficio Stampa FELCOS Umbria: ufficiostampa@felcos.it
Perugia, 23 dicembre 2021



No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.